Cosa cercare quando si compra una moto usata?

Pubblicato il : 25 Febbraio 20214 tempo di lettura minimo
La stagione motociclistica inizia in primavera – il tempo sempre bellissimo incoraggia i viaggi, e gli appassionati delle due ruote possono partecipare a eventi speciali creati appositamente per loro. Ecco perché, alla fine dell’inverno, molte persone decidono di comprare una moto. Spesso si tratta di una macchina usata con una storia – a cosa devi prestare attenzione quando ispezioni l’oggetto che ti interessa?

Prima di tutto, è ndi massima importanza capire che ogni veicolo usato – che sia un’auto o una moto – ha una storia definita e certamente non assomiglierà a una controparte del concessionario. Tuttavia, i difetti minori possono essere rimossi, e spesso una moto ben scelta con una storia può essere molto divertente da guidare. Se sappiamo a quale modello siamo interessati e abbiamo requisiti specifici per quanto riguarda la cilindrata del motore o l’equipaggiamento, non c’è altro da fare che cercare un modello attraente e poi procedere a un’ispezione visiva. A cosa bisogna prestare attenzione durante la prova su strada?

Sommario dell’articolo

Da dove si comincia?

Le persone che comprano la loro prima moto dovrebbero essere accompagnate da qualcuno con più esperienza. Un tale specialista saprà a cosa prestare attenzione e quali carenze squalificano completamente una determinata copia, che può essere riparata con un piccolo esborso finanziario. I sedili, le leve, le pedane e gli altri componenti del veicolo non devono essere gravemente danneggiati o deturpati. Si dovrebbe anche dare un’occhiata da vicino al motore. Qualsiasi tipo di perdita può indicare che l’unità di azionamento è trascurata o molto usurata. Inoltre, controllare il telaio per crepe, corrosione e segni di riparazione che possono indicare una storia di dumper o guasti più gravi. Si può controllare il gioco del volante a motore spento – al minimo, applicare il freno anteriore con decisione e, seduti sulla moto, spingere i piedi avanti e indietro. Se il manubrio o gli ammortizzatori si muovono, dovranno essere riparati. Inoltre, il forcellone posteriore deve rimanere in posizione quando è parcheggiato. La condizione di guida di una moto può dire molto sullo stile di guida del proprietario e sulla preoccupazione per la condizione tecnica del veicolo. Allo stesso tempo, questo non dovrebbe essere il criterio più importante quando si acquista una moto usata, dato che i costi di sostituzione dei suoi componenti non sono molto alti. Tuttavia, quando si decide di fare una transazione, si dovrebbe ricordare che la soluzione più sicura è quella di acquistare pezzi originali da fornitori affidabili, come ad esempio Se il manubrio o gli ammortizzatori si muovono, dovranno essere riparati. Inoltre, il forcellone posteriore deve rimanere in posizione quando è parcheggiato. Le condizioni di guida di una moto possono dire molto sullo stile di guida del proprietario e sulla preoccupazione per le condizioni tecniche del veicolo. Allo stesso tempo, questo non dovrebbe essere il criterio più importante quando si acquista una moto usata, dato che i costi di sostituzione dei suoi componenti non sono molto alti. Tuttavia, quando si decide di fare una transazione, si dovrebbe ricordare che la soluzione più sicura è quella di acquistare pezzi originali da fornitori affidabili, come ad esempio Se il manubrio o gli ammortizzatori si muovono, dovranno essere riparati. Inoltre, il forcellone posteriore deve rimanere in posizione quando è parcheggiato.

La condizione della guida di una moto può dire molto sullo stile di guida del proprietario e sulla preoccupazione per le condizioni tecniche del veicolo. Allo stesso tempo, questo non dovrebbe essere il criterio più importante quando si acquista una moto usata, dato che i costi di sostituzione dei suoi componenti non sono molto alti. Allo stesso tempo, questo non dovrebbe essere il criterio più importante quando si acquista una moto usata, dato che i costi di sostituzione dei suoi componenti non sono molto alti. Allo stesso tempo, questo non dovrebbe essere il criterio più importante quando si acquista una moto usata, poiché i costi di sostituzione dei suoi componenti non sono molto alti.

Test di guida

Se la moto è a posto, fate un giro di prova. Il motore dovrebbe riscaldarsi gradualmente e dovreste preoccuparvi di sobbalzi, rumori strani, gradazioni o perdite. Bisogna anche controllare che le marce cambino in modo fluido e senza problemi e che i freni funzionino perfettamente. Dopo il test drive, aspettate circa 15 minuti per controllare le perdite una volta che il motore si è riscaldato. Una moto ben tenuta non è sporca, ma tenete presente che una moto troppo pulita può suggerire un tentativo di nascondere le perdite, il che dovrebbe aumentare la nostra vigilanza.

Dieci problemi che rendono difficile la vendità di una moto
10 consigli per vendere una moto in modo rapido ed efficiente

Plan du site